La tua forza è in esaurimento archetipo-creatore 1


Per quanto possiamo essere forti, determinati, ricchi di talenti e di risorse, presto...

tardi queste finiscono.
Ci sono dei giorni nei quali davanti alle circostanze ricorriamo a questi “pozzi” ma ormai non vi è più nulla in essi.
Andiamo al pozzo della forza ed è poca, andiamo a quello della determinazione ed è esaurito, andiamo a quello dei talenti e abbiamo già investito tutto, andiamo al pozzo delle risorse, quello per le emergenze e non vi troviamo nulla.
Ci ritroviamo impotenti.
Ci sembra che alcune situazioni ci stiano sfuggendo di mano.
Il non poter controllare le circostanze ci innervosisce, ci si sente frustrati, si darebbe di tutto per poter avere risposte e soluzioni.

In 1 Samuele 2:9 è scritto: “infatti l’uomo non trionferà per la sua forza”.

 

Caro che leggi, la tua forza non potrà sostenerti a lungo o forse è già esaurita, ci sono cose per le quali l’uomo non potrà trionfare con le proprie forze.
Ci sono situazioni che sia affrontano con le proprie forze, in altre le forze dell’uomo sono inutili.
Puoi essere la persona più forte, la persona più capace e determinata, in alcune circostanze tutto ciò non ti servirà a nulla, non trionferai, cioè non vincerai con la tua forza.
- Davanti ad una malattia degenerativa cosa può fare la tua forza?
- Davanti ad una situazione terminale cosa può fare la tua forza?
- Davanti ad un matrimonio che sta andando allo sfascio cosa può fare la tua forza?
- Davanti ad una crisi finanziaria cosa può fare la tua forza?
Ma sopra tutto questo:
- Davanti al tuo bisogno interiore cosa può fare la tua forza?
- Davanti alla paura della morte cosa può fare la tua forza?
- Davanti alle ansie che assalgono la tua anima cosa può fare la tua forza?
- Davanti ad una disabilità cosa può fare la tua forza?
- Ecc…
La risposta è: NON PUOI TRIONFARE!

 

Il verso che abbiamo letto (1 Samuele 2:9) si trova nel canto di Anna, madre del profeta Samuele.
Conosciamo la sua storia.
Ella non poteva avere figli. LA SUA FORZA NON POTEVA NULLA CONTRO LA STERILITÀ! L’amore di Elcana suo marito non poteva colmare l’assenza di figli. Suo marito le diceva: “Per te io non valgo forse più di dieci figli?”, non sappiamo la risposta, ma credo sia stata NO, i figli sono figli, il coniuge è un’altra cosa.

 

Ci sono COSE INSOSTITUIBILI, come:
- La presenza di Dio nella propria vita…
- La perdita di un famigliare…
- La mancanza di amore, affetto…
- Il bisogno di essere ascoltati, compresi…
- Ecc…
Parafrasando affermo che non si può sostituire “IL FIGLIO CON IL MARITO

 

Cosa fa Anna?
Sale al tempio ogni anno per chiedere a Dio un figlio.
ELLA SA CHE DIO È IL SOLO CHE PUÒ DARE QUELLO CHE IL CUORE HA BISOGNO!

 

Il salmista dirà: “Alzo gli occhi verso i monti...Da dove mi verrà l'aiuto? Il mio aiuto vien dal SIGNORE, che ha fatto il cielo e la terra.” Salmo 121:1-2
Occhi che si elevano e cercano soccorso, aiuto…da dove verrà…. “Dal Signore che ha fatto il cielo e la terra”.
Che Dio ci doni questa fede! Ci doni la stessa aspettativa del salmista.
Alza gli occhi per trovare aiuto…da dove verrà? Non si vede nulla all’orizzonte? Non si vede nulla sulle montagne…non ci sono dèi, forze, santi, cure, che possano aiutare …. Chi lo farà?

La risposta è: “DAL SIGNORE, CHE HA FATTO IL CIELO E LA TERRA.”!


In questa risposta ci sono due cose importanti da sottolineare:
- DAL SIGNORE; da Colui che ha il dominio su ogni cosa, da Colui che signoreggia su tutto, da Colui che è il Padrone su tutto e tutti, Colui che apre e nessuno chiude, che chiude e nessuno apre

- CHE HA FATTO IL CIELO E LA TERRA; qui emerge la natura creativa di Dio, emerge Colui che è il Creatore, Colui che crea dal nulla, che suscita le cose dal nulla, Colui che apre la via nel deserto, Colui che fa scendere pioggia nel deserto, Colui che dà vita

 

Il salmista riconosce che il suo aiuto e la sua protezione sarebbe arrivata da Dio!
Esattamente come Anna sapeva che la risposta, la propria gioia, sarebbe arrivata da Dio!

 

I TUOI SFORZI SENZA DIO TI STANNO TOGLIENDO LA PACE, IL RIPOSO. NON STAI TRIONFANDO!


“1 Chi abita al riparo dell'Altissimo riposa all'ombra dell'Onnipotente. 2 Io dico al SIGNORE: «Tu sei il mio rifugio e la mia fortezza, il mio Dio, in cui confido!» 3 Certo egli ti libererà dal laccio del cacciatore e dalla peste micidiale. 4 Egli ti coprirà con le sue penne e sotto le sue ali troverai rifugio. La sua fedeltà ti sarà scudo e corazza.” Salmo 91

Chi “abita”, chi dimora, chi nutre fiducia nell’Altissimo RIPOSA! Alleluia

 

Hai bisogno di RIPOSO? Di PACE?
LA SOLUZIONE è DIO!

 

- Egli libererà…pericoli inattesi (laccio del cacciatore), vari mali capaci di provocare morte non solo fisica ma anche spirituale (peste micidiale)

- Egli ti coprirà…Troverai rifugio

- Protezione e Fedeltà... (scudo e corazza)

 

Di cosa hai bisogno?
Con la tua forza non trionferai.
Il tuo aiuto è Dio!


Francesco Caldaralo

 

 

Login

"Hand in Hand Italia" testata Facebook

 AIDS + Programma Sostegno Bambini

 

 

Joshua Komanapalli, esponente fondamentale del programma HAND IN HAND vive e lavora

Leggi tutto: Hand in Hand Italia

Avete fatto login usando le vostre credenziali Facebook.